Vantaggi per aziende e partite IVA


  • AGENTE DI COMMERCIO


Se sei un agente di commercio sai quali sono le regole del tuo lavoro e conosci la definizione dell'articolo 1742 del codice civile (qui sotto, dopo la tabella).
Quelli che probabilmente non conosci sono i vantaggi del noleggio moto a lungo termine.
Scooter, moto e minimacchine possono rendere la tua vita più agile e facile da vivere, con tutti i vantaggi fiscali di cui hai diritto (guarda la tabella qui sotto).


Vuoi che ne parliamo?

 


L'agente è colui che assume, stabilmente e dietro retribuzione, l'incarico di promuovere contratti in una zona determinata (art. 1742 c.c.), avvalendosi di una propria autonoma organizzazione e a proprio rischio. L'agente assume il nome di rappresentante di commercio quando, oltre a promuovere la conclusione di contratti, ha anche il potere di concluderli in nome e per conto del soggetto a favore del quale presta la propria opera.

 

  • LIBERI PROFESSIONISTI


Tutti i liberi professionisti sono come te: indaffarati e di corsa.
Uno dei problemi è: muoversi velocemente e trovare parcheggio.
L'affitto a lungo termine di scooter, moto e minimacchine può darti una mano.
I vantaggi fiscali li trovi nella tabella qui sotto, e sono molto di più di un vantaggio.


Perché non ne parliamo davanti a un caffè?


 


Si definisce tale colui che, avvalendosi di uno specifico titolo di studio, svolge attività di carattere intellettuale senza avere datori di lavoro e con un impiego minimo di persone, mezzi e capitali (Art. 2222 e seguenti c.c.).

 

  • SOCIETA'


Gestire il lavoro, seguire la produzione, stare dietro agli incassi, stare ore al telefono con i fornitori, le banche, i clienti.
Il noleggio moto e il noleggio scooter a lungo termine ti dà una mano, risolvendo una volta per tutte ogni problema legato ai mezzi, siano essi moto, scooter, minimacchine o altro.
Con il noleggio a lungo termine ti dimentichi di: revisione, bollo, assicurazione, tagliando e gomme.


Ne parliamo durante un incontro?


 

USO STRUMENTALE



I veicoli sono strumentali all'attività dell'impresa solo nella misura in cui sono essenziali al suo svolgimento, tanto che l'attività stessa non potrebbe essere svolta senza di essi (Circolare dell'A. delle E. n. 48/E - III - 17104 del 10 febbraio 1998).

 

USO NON STRUMENTALE



L'uso non strumentale si verifica in tutti i casi in cui il veicolo non può essere considerato strumentale all'attività d'impresa (ossia indispensabile) ma è a disposizione della stessa (art. 164 comma 1 DPR 917/1986 - TUIR).

 

USO PROMISCUO (a dipendenti per la maggior parte del periodo d'imposta)



L'utilizzo promiscuo si verifica nei casi in cui il mezzo di trasporto viene utilizzato sia per finalità lavorative che per esigenze personali. (Risoluzione Ministero Economia e Finanze 20 febbraio 2008, n 6/ DPF).

 

USO PROMISCUO (a dipendenti per un periodo inferiore alla maggior parte del periodo d'imposta)



L'utilizzo promiscuo si verifica nei casi in cui il mezzo di trasporto viene utilizzato sia per finalità lavorative che per esigenze personali. (Risoluzione Ministero Economia e Finanze 20 febbraio 2008, n 6/ DPF).